it-ITen-GB
Language


La "truffa" delle auto a noleggio

La "truffa" delle auto a noleggio

Quante volte avete noleggiato un'auto e alla riconsegna sono apparsi danni mai commessi?

Recentemente mi è capitato di noleggiare un'auto durante un viaggio di lavoro.

L'ho semplicemente prenotata attraverso uno dei tanti siti internet. Ho scelto quella che mi dava il miglior rapporto qualità/prezzo. Per l'occasione avevo scelto di spostarmi comodo, e quindi avevo prenotato un'autovettura di una certa qualità.

Al momento del ritiro dell'auto, l'impiegato mi fa notare che l'auto da me prenotata non c'è, ma che mi possono dare una ancora migliore con una piccolissima differenza di prezzo. Accetto. Inoltre mi ha domandato se volevo stipulare la polizza per estendere l'assicurazione, ai danni personali (kasco). Accetto (visto la tipologia dell'auto) nonostante ci siano decine di articoli online che denunciano una sorta di "illegalità" in queste polizze, perché la copertura dovrebbe essere già stipulata di base sulla vettura.

Ammetto che, essendo partito alle 2 del mattino da casa mia e ritirando la vettura alle 9:00 del mattino dello stesso giorno, non mi sono ricordato di controllare l'auto esternamente e di fare foto della stessa, ma ho caricato i bagagli in macchina e sono partito. Appena arrivo alla sbarra di uscita dal parcheggio mi accorgo che il parabrezza è scheggiato e sta cominciando a partire una rottura. Mi dico: "l'avranno segnalato come danno col precedente cliente, visto che ricontrollano l'auto minuziosamente". Un danno del genere non può passare inosservato alla riconsegna di un veicolo. Non mi preoccupo e riparto.

Purtroppo alla riconsegna un nuovo addetto mi fa notare il danno, e dico: "beh, l'avrete segnalato in sistema, perché me l'avete consegnata così!". E lui candidamente mi dice "eh no, qui sul foglio di consegna che ti abbiamo dato non c'è scritto che c'era questo danno, quindi l'hai procurato tu."

Con altrettanta serafica calma, gli dico: "bravi, bel modo di far soldi ai danni dell'assicurazione. Meno male che ho stipulato la kasko, e quindi non vi devo un bel niente."
Lui controlla subito le mie parole, e con stupore conferma che sono coperto e che non devo "fortunatamente" pagare nulla, ma mi prega di controllare bene la vettura la prossima volta che me la consegneranno.
Fortunatamente, perché poi mi arriva per email la documentazione relativa al noleggio, e mi riportano i danni che io avrei commesso (ma che ovviamente non ho causato). Ben 2 mila euro di sostituzione per il parabrezza!

Innanzitutto ho provveduto a mandare un'email al customer care segnalando che nel caso provassero ad addebitarmi i danni per qualcosa che non ho commesso, non solo bloccherò il pagamento, ma provvederò a denunciarli legalmente per truffa.

Poi ho già allertato Cartasì che in caso di richieste superiori all'importo della fattura emessa, di bloccare immediatamente l'addebito.

Mi permetto quindi di darvi questi consigli, se avete intenzione di noleggiare un'auto:
1) Quando pagate con carta di credito, fatelo con carta ricaricabile, ove possibile (non tutte le compagnie di noleggio le accettano, proprio per "tutelarsi");
2) tutte le volte che ritirate e riconsegnate la vettura scattate fotografie e controllatela minuziosamente, anche in controluce;
3) se vi capita la stessa cosa, provvedete a segnalare il fatto alle autorità, che effettuino indagini.

Pensate che il tizio voleva anche addebitarmi una sorta di graffietto inesistente e visibile solo controluce sullo specchietto retrovisore lato guidatore, che guarda caso non è stato messo in fattura... che l'abbiano creato loro e che ci provino con tutti i clienti?

Non mi dispiacerebbe scatenare indagini a tutto spiano (e non è detto che non lo faccia), perché secondo me questi autonoleggi fanno soldi a palate con questi metodi ai danni dei consumatori. A pensar male...
Articolo Precedente Sky: come risparmiare col Multivision
Prossimo Articolo In ricordo di una persona cara...
Stampa
9098 Valuta questo articolo:
4.2

1 commenti articolo "La "truffa" delle auto a noleggio"

mauro carta

Ciao Luca, ti riporto la mia esperienza in maniera sintetica di un paio di anni fa con noleggiatore low cost all'aeroporto di Alghero, Arrivo all'aeroporto con la mia prenotazione online, ritiro l'auto (una Fiat Punto) e vado alla mia destinazione. Passati i 5 giorni riporto l'auto e mi presento per il check-out, l'operatrice come di prassi va ad effettuare il controllo ed al ritorno mi chiede se avessi sostituito qualche pneumatico, gli rispondo di no, firmo la dichiarazione e riparto per Roma. Un mese più tardi mi arriva una mail con allegata una fattura di €326 per sostituzione pneumatico (cifra con cui acquisterei un paio di treni completi di pneumatici). Chiamo immediatamente e mi dicono che avendo trovato 2 gomme di altra marca, sicuramente era responsabilità mia. La mia fortuna è stata avere la compagna che è avvocato, per cui invia una lettera a cui il noleggiatore risponde che per venirmi incontro mi avrebbe "abbonato" €60... Dopo altre 2 lettere, capitolano, rispondendo che per evitare cause legali avrebbe estinto il totale della fattura. Quanto mi sarebbe costato arrivare allo stesso risultato se avessi dovuto pagare l'onorario dell'avvocato?

P.S. Un paio di mesi dopo, di nuovo all'aeroporto di Alghero, passo davanti al parcheggio del noleggiatore e (come immaginavo...) l'autovettura aveva ancora gli pneumatici oggetto di controversia, detto ciò immagino quante volte, probabilmente, sia stato fatto questo giochetto...

Si prega di eseguire illogin or register per inviare commenti.

Il tuo nome
Il tuo indirizzo e-mail
Oggetto
Messaggio:
x

Seguimi sui social

Inserisci la tua migliore mail per essere sempre aggiornato: Invia

Termini Di UtilizzoPrivacyCopyright 2018 by Luca Monticelli