it-ITen-GB
Language


Quando l’emozione è davvero grande...

Quando l’emozione è davvero grande...

È nel momento che l'Editore ti consegna la copertina del libro che realizzi che qualcosa d'importante è stato fatto...

Sono davvero emozionato oggi, e voglio condividere con voi la mia soddisfazione.

L'editore mi ha appena consegnato la copertina definitiva del mio primo libro, e che sarà pubblicato a settembre 2018.

Ci ho lavorato per oltre un anno, prima creando il corso per l'Università, poi estrapolando concetti e informazioni e creando un libro facile e comprensibile da tutti. È il mio primo libro, in fondo, che segna uno step nella mia crescita professionale. 

Se ripenso alle cose che ho fatto nella mia vita, è incredibile come abbia potuto arrivare persino alla pubblicazione di un libro.

Pensate che sarei dovuto diventare un musicista. All'età di 5 anni sono entrato a studiare alla Scuola Civica di Musica di Milano, iniziando a suonare il violino. L'ho suonato, amato e odiato per 10 lunghi anni, poi le vicissitudini della vita mi hanno portato a rinchiuderlo nella sua custodia e non riprenderlo più in mano.

Mi sono buttato quindi sull'informatica, cominciando ad assemblare e a lavorare sui primi Personal Computer, diventando un piccolo esperto. Mi piaceva l'Office Automation, creare ambienti digitali dove il lavoro ne poteva trarre un beneficio. Mi piaceva proprio lavorare nel settore grafico, e mi piaceva anche scrivere, ma soprattutto mi piaceva giocare al computer.

Dal VIC 20 in su il videogioco per me è stato una parte importante della mia crescita professionale. Da semplice videogiocatore ho creato anche una Società che tratta di videogiochi. Chi l'avrebbe mai detto che la mia passione per le sale giochi quando ero ragazzo e frequentavo la Riviera romagnola avrebbe avuto un ruolo così importante per la mia vita?

La mia parentesi giornalistica  sulla rivista che adoravo leggere mi ha letteralmente stregato. Da lettore a caporedattore di ciò che era più di una passione. Vivere questa passione dall'interno mi ha decisamente cambiato. Altri impegni, altri pensieri, ma col videogioco sempre nel sangue.

E poi il passaggio alle PR, nel 2000. Niente videogiochi, solo tecnologia, ma ne ero comunque felice. Io adoro tutto ciò che è tecnologia.

Come vedete, la comunicazione ha sempre fatto parte del mio mondo. Ecco perché ho pensato che trasmettere ai posteri la mia conoscenza e la mia passione potesse essere qualcosa di determinante e utile per altri.

Pensateci, comunicate tutti i giorni, dal momento in cui siete neonati quando si piange per dire che si ha fame o che si ha un problema. Il tipo di pianto indica ai genitori che necessità abbiamo.

L'uso della parola ci ha reso infine "evoluti", anche se non sempre la usiamo al meglio.
Con la comunicazione diciamo ciò che pensiamo, ciò che desideriamo, ciò che non desideriamo. Con la comunicazione facciamo sapere al prossimo i nostri sentimenti. Per fare tutto ciò, oggigiorno, usiamo spesso la tecnologia. Chattiamo, parliamo con messaggi vocali, postiamo fotografie, postiamo scritti o realizziamo video... e gli altri leggono, guardano o ascoltano ciò che abbiamo da dire, e si fanno un'opinione su di noi.

La stessa formula l'applichiamo anche al business. Facciamo sapere cosa facciamo, cosa realizziamo, in modo che i possibili clienti interessati possano acquistare il frutto del nostro lavoro. Ecco perché è importante comunicarlo al meglio.

Questo libro vi spiegherà come comunicare al meglio. Ciò non significa che sarà interessante solo per chi fa business, anzi. Penso di essere riuscito nel mettere insieme tanti concetti (letti e imparati da amici importanti come Rudy Bandiera, Riccardo Scandellari, Matteo Pogliani e tanti altri, oltre che frutto delle mie esperienze personali), collezionarli in un ordine comprensibile a tutti (ma proprio tutti) in modo che chiunque possa trarne utili suggerimenti e spunti per poter comunicare efficacemente in un territorio tipicamente digitale. Territorio che, volente o nolente, ci circonda e che ne facciamo ormai parte.

P.S.: Ho già fatto correggere la parola Strenghts in Strengths, by the way. :-)

Articolo Precedente A settembre 2018 nelle librerie e su Amazon troverete il mio nuovo libro.
Prossimo Articolo Le prime recensioni del mio libro
Stampa
334 Valuta questo articolo:
5.0

Si prega di eseguire illogin or register per inviare commenti.

Il tuo nome
Il tuo indirizzo e-mail
Oggetto
Messaggio:
x

Seguimi sui social

Inserisci la tua migliore mail per essere sempre aggiornato: Invia

Termini Di UtilizzoPrivacyCopyright 2018 by Luca Monticelli