it-ITen-GB
Language


Facebook LIVE, etica e codici di comportamento

Facebook LIVE, etica e codici di comportamento

Con i Social si perde spesso il contatto con la realtà

Ultimamente sono un po' assente perché sto terminando il nuovo corso di Digital Pr che terrò a gennaio presso la Link Campus di Roma. Sto affrontando tante tematiche, soprattutto nel mondo digitale e dei Social in termini di comunicazione.

Ho letto stamane un articolo su Corriere.it che parla di un triste episodio accaduto a Riccione, e che mi ha dato uno spunto di riflessione.

In breve, un ragazzo assiste a un incidente automobilistico, e per terra giace un ragazzo che guidava un motorino. Il ragazzo è agonizzante, perde sangue ed è in gravissime condizioni.
Il passante, un ragazzo 24enne, filma tutto col suo cellulare, fa partire una diretta LIVE su facebook commentando l'accaduto e soffermandosi sul ragazzo agonizzante.
Nel frattempo, incitava altri passanti a chiamare aiuto.

Resto senza parole. Ormai la fame di "like" ha distrutto il muro della ragione. Ma come si può non soccorrere una persona, darle anche un conforto in punto di morte, filmandolo e per di più, in barba alla legge sulla privacy, mettendolo in diretta facebook?

Ci sono casi in cui filmare un evento tragico, come un atto terroristico per esempio, è un atto dovuto e importante ai fini di eventuali indagini. Ma se possiamo aiutare una vita umana, il telefonino lo si lascia in tasca.
C'è evento ed evento, e comunque sia filmare persone agonizzanti per terra non è MAI, e ripeto mai, una cosa da pubblicare sui Social. Il filmato, semmai, lo si consegna alle autorità competenti per eventuali indagini.

Ragazzi, cerchiamo di tornare con i piedi per terra! Tutto ciò è assurdo. Se si è nelle immediate vicinanze di un ferito, prima lo si aiuta, in tutti i modi!

Ma pensate solamente se voi foste i genitori di quel ragazzo agonizzante, e vedeste in diretta facebook vostro figlio che sta per morire. A parte l'atto di sciacallaggio nei confronti della vittima, ma eticamente questo spettacolo della morte "social" non s'ha da fare. Per favore.

Articolo Precedente In ricordo di una persona cara...
Prossimo Articolo Vi spiego che lavoro faccio, esattamente...
Stampa
490 Valuta questo articolo:
5.0

Si prega di eseguire illogin or register per inviare commenti.

Il tuo nome
Il tuo indirizzo e-mail
Oggetto
Messaggio:
x

Seguimi sui social

Inserisci la tua migliore mail per essere sempre aggiornato: Invia

Termini Di UtilizzoPrivacyCopyright 2018 by Luca Monticelli