it-ITen-GB
Language


"Vi aspettiamo numerosi!"... Ma anche no!
Luca

"Vi aspettiamo numerosi!"... Ma anche no!

In molti usano questa frase per invitare pubblico ad un proprio evento. Ma siamo certi che questo invito funzioni veramente?

Mi capita spesso di leggere, soprattutto dalle parti dove vivo, inviti ad eventi locali che si chiudono con la frase "VI ASPETTIAMO NUMEROSI!". Ma siamo proprio certi che questa esortazione aiuti chi crea un evento ad assicurarsi pubblico?

La risposta è "NO", o per lo meno non funziona quasi mai questo invito. Vediamo il perché.

INSICUREZZA
L'esortazione a partecipare si porta appresso anche l'insicurezza dell'organizzatore, che "ti prega" ad andare da lui, altrimenti teme che non verrà nessuno all'appuntamento. 
Un evento, se strutturato bene, va da sé che avrà successo, non ha bisogno di esortarti a partecipare. Ci vai perché l'argomento ti interessa, perché non puoi perderti quell'appuntamento. Quindi, che bisogno c'è di esortarti a venire? Magari volete solo essere accoglienti, apparire gentili, far capire che sarete i benvenuti e quindi "venite!". Però... se devo andare ad un evento, va da sé che mi aspetto una calorosa accoglienza. Se mai dovessi sapere che chi l'organizza è un orso inverso, di un'antipatia unica, puoi anche realizzare l'evento del secolo ma credimi, nessuno sprizzerà dalla voglia di venirti a trovare.

ANSIA DA PRESTAZIONE
Quando chi organizza un evento non è certo di aver fatto le cose giuste, e teme l'insuccesso, sembra debba mostrare la parte più debole e tenera di sé per convincere gli altri a non disertare il suo appuntamento. Piuttosto che farti venire l'ansia, hai pianificato al meglio il tuo evento? Hai selezionato il target giusto per il tuo evento? Hai scelto la location giusta per il tuo evento? Stai proponendo qualcosa di davvero interessante al tuo evento, o temi che quello che stai proponendo non sia all'altezza?

ORGANIZZA IL TUO EVENTO NEI MINIMI DETTAGLI

Se non vuoi avere insuccessi, devi pianificare il tuo evento in tutti i suoi dettagli, anche quelli più insignificanti. Solo se avrai svolto tutte le tue analisi approfondite, e le avrai poi tradotte in azioni concrete e vincenti, il tuo evento non potrà che essere vincente. Fai una lista che comprenda tutto, dai tovaglioli, all'arredamento, ai profumi, ai fiori, alla gente da invitare e coinvolgere, alla grafica da utilizzare nei menù, come riempire i tempi dell'evento, come riempire i vuoti dell'evento, come appagare il tempo dei partecipanti. Scegli un tema, e rendilo come se chi parteciperà si senta immerso nel tema stesso. E durante l'evento, tieniti sempre pronto a cambiare in corsa. Guarda i partecipanti, parla con loro, guarda le loro espressioni, e accontentali.
E soprattutto, verifica e analizza a livello marketing e comunicativo come pubblicizzare l'evento. Se non ne sei all'altezza, fallo fare a chi lo fa di mestiere.

QUALCHE ESEMPIO

Se sei un ristoratore, e durante la settimana fai serate a tema culinario, poniti la domanda: ma la gente della mia zona è interessata ai miei piatti stravaganti e diversi?
La gente non è come noi, la gente può anche essere differente da noi. Poniamo il caso di essere gestori di un ristorante. Non è detto che un avventore abbia gli stessi medesimi gusti dei miei amici, che fino all'altro ieri coccolavo a casa mia con manicaretti a tema. Se il mio locale è in riva alla spiaggia, davanti a un mare incantevole, non posso pensare di cucinare polenta taragna e pizzoccheri tutti i giorni, sperando che la gente, in estate, partecipi numerosa... La gente del posto si aspetta piatti tipici locali, magari a base di pesce e verdure del posto, o una cucina tipica regionale.
Oppure in una località di vacanza, organizzare un evento musicale in estate basato sulla musica celtica, o d'autore dell'Est Europa... Magari qualcuno parteciperà curioso, ma non aspettiamoci uno tsunami di gente che invada l'evento...

CONCLUSIONI
Analizzate il vostro territorio, analizzate le vostre capacità, i vostri limiti, scegliete l'argomento migliore per attirare gente, scalettate il vostro evento in maniera maniacale, e soprattutto mandate l'invito a gente selezionata e in target. Vedrete che non ci sarà bisogno di scrivere "VI ASPETTIAMO NUMEROSI".
Stampa
10406 Valuta questo articolo:
4.2

Si prega di eseguire illogin or register per inviare commenti.

Il tuo nome
Il tuo indirizzo e-mail
Oggetto
Messaggio:
x

Seguimi sui social

Inserisci la tua migliore mail per essere sempre aggiornato: Invia

Termini Di UtilizzoPrivacyCopyright 2020 by Luca Monticelli