it-ITen-GB
Language


Parliamo di Social
Luca

Parliamo di Social

Mi capita spesso di leggere commenti di amici e pseudoamici nei vari Social che criticano il Sistema, che sbeffeggiano chi ha successo o meno contando il numero di “mi piace”, o che semplicemente interagiscono con esso in un modo totalmente estraneo dalla parola “sociale”.  

Ebbene, mi chiedo: “ma che cavolo ci state a fare qui, allora?”. Cancellate il vostro profilo, andate a fare le vostre passeggiate come tanto le decantate, tornate a scrivere le vostre lettere romantiche, ritrovatevi con gli amici (quelli reali in carne ed ossa), al posto di stare qui e criticare continuamente. Perché il fatto che siate qui a criticare mi fa pensare solo una cosa… (e scommetto che l’avete pensato un po’ tutti).  

Vedete, i Social sono ambienti che vanno vissuti come un “mezzo”, non come un fine. Sono semplicemente un luogo comodo per ritrovarsi. Quanti di noi, soprattutto nelle nostre zone montane, abitano a decine di chilometri di distanza. Non sarebbe possibile a ogni ora del giorno prendere la macchina e ritrovarsi fisicamente, tutti insieme, a parlare. Siamo realistici.  

Abbiamo tanti strumenti per aggregare amici e persone che ci interessa contattare. Da Facebook, a Whatsapp, a Telegram, Skype, Messenger… e chi più ne ha… Facciamo un esempio. Faccio parte di alcuni gruppi su Whatsapp, quali “Gruppo Artiglieri Valtellina”, “Gruppo Aeroclub Caiolo”, “Gruppo Linguistico 2D” (il gruppo dei genitori della classe del Liceo Linguistico che frequenta mia figlia), “Gruppo Arcieri Valtellina”, e via dicendo. Secondo quelli che non comprendono i Social, ogni volta che dovessi comunicare qualcosa in questi Gruppi, dovrei prendere la macchina e raggiungere gli utenti in un luogo comune… peccato che uno abiti a Lecco, l’altro a Sondrio, un altro a Chiavenna, l’altro in Brianza o a Milano. Direi che sarebbe impossibile o poco pratico. Con i Gruppi Whatsapp, invece, basta scrivere un messaggio, inviare un link o un’immagine, o un messaggio vocale, per raggiungere tutti gli interlocutori nel medesimo istante. E tutti possono interagire in tempo reale con quanto ho inviato allo stesso modo, restando ciascuno seduto sul proprio divano, poltrona dell’ufficio, o in macchina.  

Il Social, sfruttato come mezzo, è sicuramente valido ed è possibile raggiungere una quantità di utenza inimmaginabile, soprattutto per chi possiede un’attività commerciale. Nei Social si trova davvero di tutto, e sicuramente anche coloro che ci interessa coinvolgere nella nostra attività, e che non abbiamo ancora contattato.  

Il Social, se usato intelligentemente, è sicuramente un ottimo strumento per allargare le nostre amicizie, per prendere contatto con possibili clienti, per creare una community di followers che ti apprezzeranno per quello che dici o proporrai. Ciascun Social, che sia facebook, twitter, telegram o linkedin (per citare solo i più in voga del momento) possiede delle caratteristiche inimmaginabili, e li sfruttiamo solo per una piccolissima parte del loro effettivo potenziale.  

Il romanticismo delle lettere scritte a mano, o l’incontrarsi al bar con gli amici, fanno parte di un altro modo di “socializzare”, che nulla ha che vedere con quello che le varie piattaforme possono offrire all’utente. Non vediamoli solo come un abbrutimento della vita quotidiana, perché così non è.  

Chi s’iscrive in un Social, deve pensare a un rapporto di tipo Sociale. È da stupidi aprire un account Social e non condividere nulla per paura di dire “troppo” agli altri. A parte che esistono filtri e settaggi che permettono di limitare la diffusione di informazioni a gente che non si conosce… ma comunque non si può pensare di essere in facebook e fare la vita di una suora di clausura, e stizzirsi se qualcuno ci chiede l’amicizia. Se siete tipi del genere, non iscrivetevi nemmeno, e continuate a spiare dalla finestra.  

 (immagine tratta da http://www.freevector.com)
Stampa
2053 Valuta questo articolo:
5.0

Si prega di eseguire illogin or register per inviare commenti.

Il tuo nome
Il tuo indirizzo e-mail
Oggetto
Messaggio:
x

Seguimi sui social

Inserisci la tua migliore mail per essere sempre aggiornato: Invia

Termini Di UtilizzoPrivacyCopyright 2020 by Luca Monticelli